THE MATCHMAKER

 

Fandango: Distribuzione - Produzione - Sales

Prodotto da: Domenico Procacci e Laura Paolucci

Una produzione: Fandango

Genere: Documentario

Durata: 80' min

Paese: Italia

Regia Benedetta Argentieri
Scritto da Benedetta Argentieri con la collaborazione di Maria Edgarda Marcucci 
Montaggio Matteo Mossi, Serena Pichi
Produttori esecutivi Eleonora Savi, Ivan Fiornini
Fonico Riccardo Gruppuso
Montaggio Suono Lorenzo Picierno
Musiche Gian Luigi Carlone
Supervisore Musicale Giovanni Guardi

con Tooba Gondal “The ISIS Matchmaker”


Tooba Gondal è una delle più famose jihadiste britanniche.
A soli 20 anni è scappata da Londra per unirsi allo Stato Islamico, divenendo famosa in tutto il mondo come The ISIS Matchmaker, in quanto accusata di aver reclutato sui social network diverse donne occidentali come mogli dei miliziani dell’ISIS.
Non appena l’ISIS ha iniziato a perdere terreno, è scomparsa da internet.
La regista Benedetta Argentieri l’ha ritrovata in un campo di prigionia in Siria due anni dopo, quando ormai l’ISIS aveva perso la guerra contro l’esercito di liberazione curdo, realizzando un’intervista in esclusiva.
Quando si presenta, Gondal allude allo stereotipo della donna passiva, soggiogata dall’uomo sbagliato e non responsabile delle proprie azioni.
La sua versione della storia gioca con il pregiudizio sessista e tipicamente occidentale che vede le donne della Jihad solo come accessori e non come soggetti attivi.
Tooba è la ragazza amichevole, intelligente e remissiva che vediamo sullo schermo?
O è un’estremista violenta e pericolosa?
L’intervista offre un’interessante riflessione sulla guerra santa islamica dal punto di vista delle donne che hanno fatto parte del califfato, combattenti e carnefici esse stesse.

Presentato fuori concorso alla 79esima Mostra del Cinema di Venezia. Guarda il video



MARGINI - Trailer Ufficiale