Come due coccodrilli

 

Fandango: Produzione


Gabriele ha quarant’anni, e italiano ma vive a Parigi ed è un famoso esperto di un’importante casa d’aste.È ricco e raffinato, ha una relazione con una bella donna, Claire, ma vive rigorosamente solo, in una casa automatizzata. Dietro alla sua vita apparentemente perfetta si nasconde un passato misterioso e doloroso che si affaccia solo nei suoi sogni quando rivive il momento in cui da bambino scoprì che suo padre aveva un’altra famigli ufficiale con una moglie ed altri due figli, mentre la sua mamma non era che l’amante molto chiaccherata di un uomo già sposato, e lui dunque un figlio bastardo.Il destino un giorno, finalmente, bussa alla sua porta e sembra regalare a Gabriele, che lo aspetta da tanto tempo, la possibilità di vendicare i torti subiti in gioventù. Gabriele parte immediatamente per l’Italia, e torna dopo vent’anni nel suo paese d’origine sul lago di Como.A contatto con la propria terra, affiorano i ricordi dell’infanzia e dell’adolescenza. Si riaprono vecchie ferite. Rivive con dolore e con rabbia i momenti fondamentali della sua vita: quelli della morte della mamma e del suo trasferimento forzato nella famiglia del padre, dove ha trascorso gli anni dell’adolescenza. Anni difficili a causa dei rapporti con i fratellastri, via via sempre più tesi fino ad arrivare al suo allontanamento da casa. E’ di questo Gabriele oggi si vuole vendicare. Scoperto che i fratellastri sono in cattive condizioni economiche, senza farsi riconoscer, tende loro una trappola e li rovina definitivamente. Ora che ha realizzato il più grande desiderio, la sua vita gli appare per quello che è: un deserto di sentimenti e di rapporti.Dopo una notte in bianco decide di affrontare a viso aperto i “fratelli nemici” per un chiarimento definitivo, ma trova invece una sorpresa inaspettata. L’uomo che riparte per Parigi è completamente differente da quello che era arrivato soltanto il giorno prima: distrutto nel fisico ma pronto a ricominciare una nuova vita.