Cast Tecnico

Regia
CARLO A. BACHSCHMIDT

Soggetto e sceneggiatura
CARLO A. BACHSCHMIDT

Direttore della fotografia
STEFANO BARABINO
HARALD ERSCHBAUMER

Montaggio
ALESSANDRO PANTANO

Musiche
FRANCESCO CERASI

Prodotto da
DOMENICO PROCACCI

Produttore associato
CARLO A. BACHSCHMIDT

Una produzione
FANDANGO

Distribuzione
FANDANGO

Durata 76'
HD colore


Intervistati
ULRICH REICHEL (MULI)
NIELS MARTENSEN
MINA ZAPATERO
MICHAEL GIESER
LENA ZUHLKE
DANIEL MC QUILLAN
CHABI NOGUERAS

in concorso nella sezione Controcampo italiano alla mostra del cinema di Venezia 2011

BLACK BLOCK

Carlo A. Bachschmidt
La repressione è parte costitutiva della democrazia, sistema di potere che necessita di legittimità e consenso, ma anche di controllo e ridefinizione dei limiti entro i quali poter essere “cittadini liberi”.
Spesso si rende necessario contrastare il nemico, sino a renderlo inoffensivo. Il G8 di Genova 2001 l'ha dimostrato nella maniera più feroce.

Trailer

Sinossi

Attraverso Lena e Niels (Amburgo), Chabi (Zaragoza), Mina (Parigi), Dan (Londra), Michael (Nizza) e Muli (Berlino) il film intende restituire una testimonianza di chi ha vissuto in prima persona le violenze del blitz alla scuola Diaz e le torture alla Caserma di Bolzaneto.

Nel racconto corale dei protagonisti emerge la storia di Muli.
Muli ripercorre i motivi per i quali ha deciso di impegnarsi nella politica, fino alla sua partecipazione alle giornate di Genova 2001, le violenze subite, e la scelta di ritornare a Genova per testimoniare ai processi.
È tornato affrontando il trauma subito per trasformarlo in un’occasione con la quale trovare un riscatto morale. Attraverso la sua esperienza matura un nuovo percorso politico, riacquista la voglia di confrontarsi e lo stare insieme, e soprattutto riscopre un’altra Genova.

“Dentro quella scuola non ce l'hanno fatta.”
La sua vita è cambiata, ma i suoi ideali sono rimasti gli stessi di allora.