dal 9 settembre in tutte le librerie

ALBA DORATA

Dimitri Deliolanes
Dall’autore di COME LA GRECIA,
un libro necessario per indagare
il pericolo delle nuove destre in Europa

Sinossi

 

Se non ci fossimo noi, ci sarebbe un’alba dorata anche in Italia
Beppe Grillo

Sono entrati in Parlamento a passo di marcia.
Hanno scatenato un’ondata senza precedenti di aggressioni razziste, antisemite e xenofobe. Dilagano nei quartieri popolari delle grandi città, conquistano nuovi adepti e indicano nella democrazia la causa della crisi. Picchiano, uccidono, insultano, provocano. 
È Alba Dorata, un partito nazionalista, xenofobo, antisemita e omofobo che è diventato in pochissimo tempo protagonista della vita politica greca e che si è attestato stabilmente come terza forza nazionale. Questo libro è un lungo viaggio dentro l’orrore del nazismo impenitente e beffardo. È l’esplorazione di un gruppo di stretta ortodossia hitleriana rimasto nell’ombra per più di un ventennio, aspettando il momento giusto per lanciare il suo attacco. Dimitri Deliolanes, per più di 30 anni corrispondente dall’Italia della Tv pubblica greca ERT, dà risposta ai più inquietanti interrogativi su Alba Dorata: chi sono, cosa vogliono veramente, i loro rapporti con il regime dei colonnelli, le complicità con il centrodestra, i riti segreti nel nome delle divinità pagane e di Satana. Non è un pericolo solo per la democrazia greca. L’avanzata dell’estrema destra razzista e xenofoba minaccia i valori fondanti dell’Europa. Alba Dorata apre solo la strada.

 

Note


Dimitri Deliolanes, giornalista professionista, è stato corrispondente della ERT (Radiotelevisione Pubblica Greca) per il nostro Paese per 30 anni. Ha prodotto documentari sulle relazioni tra Italia e Grecia, ha studiato la strategia della tensione e il terrorismo italiano e ha tradotto in greco diverse opere della letteratura italiana. Nel 2010 ha pubblicato ad Atene una biografia critica di Silvio Berlusconi. Nel 2011 ha pubblicato per Fandango Libri il saggio Come la Grecia. Suoi articoli sono stati pubblicati da Limes, il Manifesto, il Foglio e Internazionale.